Twitter vola verso Wall Street e ci svela i suoi numeri

on ottobre 4 | in Social Media, Social Media Marketing | by | with 1 Comment

Siamo ispirati da come Twitter è stato utilizzato in tutto il mondo. Il presidente Obama ha usato la nostra piattaforma per dichiarare pubblicamente la vittoria nel 2012 alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, con un Tweet che è stato visto circa 25 milioni di volte sulla nostra piattaforma e distribuito offline su carta stampata e televisioni. Un residente di Abbottabad, in Pakistan, ha inconsapevolmente riferito informazioni in merito al raid sulla cattura di Osama Bin Laden su Twitter diverse ore prima che i media tradizionali e le agenzie stampa comunicassero e commentassero l’evento. Durante il terremoto e il successivo tsunami in Giappone, la gente ha usato Twitter per capire l’entità del disastro, trovare i propri cari e seguire la crisi nucleare che ne è seguita. Per le persone e le organizzazioni che cercano una tempestiva distribuzione di contenuti, Twitter si muove ancora prima dei mezzi di comunicazione tradizionali collegando immediatamente le audience connesse. Twitter unisce le persone in esperienze condivise che permettono loro di scoprire e fruire dei contenuti e altrettanto facilmente e contemporaneamente aggiungere la propria voce.


Questo il primo tweet nel 2006…

Oggi, dopo 7 anni e qualche mese, Twitter si prepara a lanciare la sua offerta pubblica che punta a raccogliere 1 miliardo di dollari.

Dal documento FORM S-1 emergono informazioni (scritte nero su bianco) che forse per la prima volta ci forniscono una fotografia nitida del fenomeno Twitter.

I numeri di Twitter

USAGE

100 milioni = utenti attivi giornalieri

75% = gli utenti che accedono a Twitter mobile

500 milioni = i tweet ogni giorno

5% (o meno) = i falsi account

218 milioni = utenti mensili attivi worldwide (Giugno 2013)

49 milioni = utenti mensili attivi US (Giugno 2013)

169 milioni = utenti mensili attivi International (Giugno 2013)

Monthly Active Wolrdwide

150.9 miliardi = timeline views worldwide (I trimestre 2013)

40.6 miliardi = timeline views US (I trimestre 2013)

110.2 miliardi = timeline views international (I trimestre 2013)

[Le timeline views sono definite da Twitter come il numero totale di pagine visitate da utenti registrati durante l'utilizzo di Twitter, come ad esempio aggiornare la pagina dei risultati di ricerca della timeline o della propria home mentre si è collegati sul sito web, attraverso applicazioni web (mobili o desktop) o attraverso mobile site.]

Timeline Views Worldwide

 

REVENUE

Il 65% delle advertising revenue provengono da mobile

Dal 2011 al 2012 le revenue sono aumentate del 198%

Le revenue al 31/12/2012 sono $316.9 milioni (+198% vs 2011)

Le revenue al 30/06/2013 sono di $253.6 milioni (+ 107% vs 2012)

Le perdite nette al 30/06/2013 sono di $69.3 milioni 

Certamente il futuro di Twitter sarà pieno di novità, una su tutte l’apertura della piattaforma di Twitter Advertising a tutti i paesi, in modo da dare una spinta ancora più forte alle revenue dell’azienda

In bocca al lupo Twitter, continua così e grazie di tutto. :)

The following two tabs change content below.

Riccardo Scarascia

Digital Marketer
Una laurea in Economia ed un master in Marketing e Comunicazione, innamorato di Internet e delle nuove forme di comunicazione, lavora come Digital Marketer e scrive di Social Media e Social Media Marketing sul suo blog nOwmedia.it.

Ultimi post di Riccardo Scarascia (vedi tutti)

Commenti su Facebook

commenti

One Response

  1. [...] Non molto tempo è passato dal lancio a Wall Street di un gigante della tecnologia come Facebook e adesso arriva il turno dell’offerta pubblica di Twitter. [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top