Facebook Exchange: come fare retargeting su Facebook

on luglio 1 | in eCommerce, On line marketing, Social Media Marketing | by | with 3 Comments

Facebook Exchange

Che cos’è il retargeting?

Il retargeting o (remarketing) è una modalità di advertising che ha l’obiettivo di raggiungere i potenziali clienti che abbiano già manifestato interesse per uno specifico brand o prodotto, identificati come tali in quanto hanno già visitato il sito o una particolare pagina, o che hanno compiuto azioni specifiche come scaricare una brochure e simili.

Dal lato “tecnico” si tratta semplicemente di marcare con dei cookies gli utenti che visitano il sito o le pagine specifiche, in modo che tali utenti siano identificabili dai servizi di advertising, quali Google e altri, per il targeting degli annunci.

Accade così che se visitate il sito di una compagnia aerea per vedere i prezzi di un volo, oppure quello di un e-tailer di elettronica per acquistare un nuovo laptop, improvvisamente siete bersagliati da banner di quel brand, o che promuovono quel prodotto, su gran parte dei siti che visitate nei giorni e settimane successivi (a meno di non utilizzare un adblocker).

Facebook-Exchange 3

Il retargeting su Facebook

Ancora poco diffusa in Italia, ma già disponibile da diversi mesi, è la possibilità di utilizzare Facebook come destinazione dei propri annunci retargeting. In altre parole, far visualizzare all’utente oggetto di retargeting non un banner su un qualsiasi sito web, ma un annuncio Facebook che promuove appunto i nostri prodotti o servizi.

Questo è possibile grazie alla piattaforma Facebook Exchange (FBX) lanciata da Facebook nel 2012, che a sua volta si allaccia a una serie di piattaforme di advertising partner (AdRoll e Triggit tra le più diffuse). Il sistema funziona in questo modo: l’utente che, mentre è loggato su Facebook, visita un sito web che sta utilizzando il servizio, viene tracciato  e inserito nel segmento target della specifica campagna. Quando accederà di nuovo a Facebook, è altamente probabile che visualizzi nella colonna destra (e recentemente anche nel News Feed) un annuncio che sponsorizza quel sito o i suoi prodotti.

È piuttosto facile rendersi conto del meccanismo semplicemente visitando il sito di AdRoll, che per far capire agli utenti interessati le potenzialità del servizio, fa comparire sulla sua home page di Facebook annunci e post sponsorizzati dall’incisivo claim “We are retargeting you!”.

adroll 3

Come creare una campagna retargeting su Facebook

Per lanciare una campagna di retargeting su Facebook è necessario creare un account su una delle piattaforme partner e sottoscrivere un piano (in molti casi viene offerta anche una prova gratuita). A questo punto è possibile creare le campagne indicando quali utenti Facebook volete raggiungere, ovvero la pagina o le pagine che questi devono aver visitato perché entrino a far parte del vostro target. AdRoll e servizi simili offrono un’interfaccia piuttosto semplice per la creazione degli annunci, che assomiglieranno in tutto e per tutto agli annunci Facebook standard. Una volta lanciata la campagna, sarà possibile monitorarne le performance dalla propria dashboard, ma, essendo creati esternamente, questi annunci non compariranno all’interno del Ads Manager di Facebook.

adroll 1E voi? Siete già bersaglio di campagne retargeting su Facebook?Avete mai provato a crearne una per voi o per i vostri clienti?

Raccontateci che cosa ne pensate!

 

The following two tabs change content below.

Geraldina Scarascia

On Line Marketing Consultant
Laureata in comunicazione d’impresa, appassionata di web, mass-media e nuove tecnologie, si occupa di e-commerce e marketing digitale presso una società di ricerca e consulenza a Milano. Sul suo blog scrive di come tecnologia e “nuovi” media hanno modificato i modelli comunicativi e l’interazione sociale.

Commenti su Facebook

commenti

3 Responses

  1. giammarco scrive:

    Ottimo articolo, in un momento in cui il remarketing classico di google o diretto dei siti con login è in grande espansione, anche il retargeting su facebook può essere un ulteriore strumento da inserire nel budget delle campagne pay per click.
    Ma quanto viene a costare un click comprato su queste piattaforme? E’ un costo variabile legato ad aste come accade nei programmi di display-adv?

  2. Ciao Giammarco, il pricing model delle campagne di retargeting su AdRoll è il CPC, e la piattaforma FBX funziona su meccanismo di RTB (Real Time Bidding). Il RTB è il protocollo di vendita/acquisto dell’adv on line che si basa sull’utilizzo di software che consentono di acquistare impression altamente profilate, in tempo reale, con un meccanismo di asta on line. Il sistema fa offerte sull’inventario di migliore qualità disponibile, a prezzo più basso possibile. Il CPC è ovviamente variabile. Per quanto riguarda la mia esperienza si è mantenuto di solito di poco superiore al CPC di un annuncio Facebook “classico” (non retargeting) che promuove lo stesso contenuto. Spero di aver chiarito i tuoi dubbi!

  3. Grazie per la risposta!
    Abbiamo iniziato ad utilizzare uno dei siti che offrono il servizio di facebook exchange. Volevo chiederti se secondo te é possibile fare Retargeting non solo con i pixe inseriti sul sito che vogliamo promuovere ma anche per interessi cliccate.
    Esempio se io vendo scarpe e un utente facebook clicca su un sito qualsiasi di vendita scarpe, automaticamente quando torna su fb sia possibili fargli vedere la mia inserzione di Retargeting?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top