#SocialMediaABC: i Social Media spiegati da… Donato Carriero!

on maggio 29 | in Interviste | by | with No Comments

Eccoci anche questa settimana con il primo ospite di #SocialMediaABC.

Oggi risponde Donato Carriero AKA @markingegno : un presente in HAGAKURE dove si occupa di Internet PR e un recente passato in Digital PR a Roma come Account Executive con una scrivania proprio accanto a quella di @vincos.

Donato scrive sul suo blog Markingegno dove parla di comunicazione di impresa, i new media e le relazioni pubbliche online. Come ideatore e promotore dei Videoritrovi di Markingegno, ha dato vita a una serie di Hangout con live streaming su Google+ e YouTube, tanto da essere invitato da Google Italia a portare la sua esperienza in un videoritrovo a tema G+.

Ora, via con le domande…

Dimenticavo, qui trovate  tutte le interviste #SocialMediaABC !

1. Ciao Donato, presentati: chi sei e cosa fai nella vita?

Facile! Da Twitter: Social Media Marketing, Internet PR, Digital and Mobile. Android lover, I’ve a Mac too. Working @ Hagakure 

2. Da quanto sei “online”  e quanto tempo passi mediamente in rete?

Dal 1998 dopo aver letto HTML For Dummies. Perché, c’è vita fuori dalla Rete?

Grazie mille per esserti presentato, adesso passiamo alle vere domande. ;)

3. Cos’è per te il Web?

Un’estensione della vita fatta di atomi, un’esperienza cognitiva che piega i limiti di spazio e tempo

4. Cosa sono per te i Social Media?

Un gioco, uno strumento di lavoro, un modo per comunicare con le persone che amo e quelle che amo meno

5. Il Web e i Social Media hanno cambiato la tua vita? Se sì, come?

Internet ha cambiato il Mondo come prima aveva fatto la Rivoluzione Industriale. Grazie ai Social Media mi pagano per fare un lavoro che mi diverte.

6. Online e offline sei la stessa persona?

Sì, infatti molte persone pensano che il mio cognome sia Markingegno. No, è il mio nick

7. Cosa condividi normalmente?

La domanda corretta credo sia “cosa condividi con chi”, ad ognuno il suo. Per questo amo le Cerchie di G+ che FB ha sostanzialmente copiato.

8. Cosa non condivideresti mai?

Ognuno di noi ha alcuni pensieri che sono rivolti solo a se stessi, non credi?

9. Cos’è per te Facebook?

Uno strumento di lavoro. Non mi piaceva già prima che diventasse famoso, la filosofia di base non è mai cambiata.

10. Cos’è per te Twitter?

Il social network della contemporaneità, è immediatezza ed informazione in senso lato. Semplice, efficace.

11. Cos’è per te YouTube?

Non mi piace apparire in video, lo utilizzo poco e solo se indispensabile, il suo futuro è interessante con l’arrivo degli Hangout On Air

12. Cos’è per te LinkedIn?

È Facebook per gente seria, che lavora! Scherzi a parte, dovrebbe essere la roccaforte del personal branding per chiunque usi la Rete

13. Fra i social non descritti sopra, citane uno degno di nota.

Dovrei rifiutarmi di proseguire l’intervista perché non menzioni Google Plus!

14. Un traguardo che non avresti raggiunto senza l’aiuto del Web e dei Social Media.

La laurea, il primo impiego e tutti i successivi. In verità non sarei la stessa persona senza il web ed i social media.

15. Che vita faresti in un mondo senza il Web?

È come chiedersi che vita faremmo se non fosse stato inventato il motore a scoppio, chi può dirlo?

16. Che cosa è cambiato nelle relazioni interpersonali con l’avvento dei social media?

È cambiato tanto. Una tra tutte: spazio e tempo sono relativi, abbiamo relazioni asincrone ed asimmetriche.

17. C’è qualcosa che ti spaventa nel Web e nei Social Media in particolare?

Vedo pericoli ed opportunità. Le seconde superano le prime per numero e valore. È necessaria prudenza, non timore.

18. Fra tutti i social media devi salvarne uno soltanto, quale? Perché?

Twitter. Perché ci costringe all’essenziale, perché uccide le polemiche inutili, impossibili o poco divertenti in 140 caratteri

19. Quale evoluzione prevedi in ambito social?

Scomparirà la definizione “social media” man mano che tutti i media integreranno la funzione sociale, a partire dalla SocialTV, probabilmente.

20. Una risposta che avresti voluto dare ad una domanda che però non ti ho fatto.

Il prossimo strumento che farà parlare di sé – e tanto – sono i gli Hangout On Air di Google Plus. Ora dimmi tu, qual era la domanda?

Quindi la domanda era “Quale web tool farà  più parlare di sé in futuro?”, giusto? ;)
Grazie mille Donato per aver accettato di partecipare, complimenti per le tue iniziative e a presto! 

Se volete restare in contatto con Donato visitate il suo blog Markingegno, “accerchiatelo” sul suo profilo personale di Google Plus  o sulla pagina del suo blog e non perdetevi i suoi prossimi Hangout!

Alla prossima!

The following two tabs change content below.

Riccardo Scarascia

Digital Marketer
Una laurea in Economia ed un master in Marketing e Comunicazione, innamorato di Internet e delle nuove forme di comunicazione, lavora come Digital Marketer e scrive di Social Media e Social Media Marketing sul suo blog nOwmedia.it.

Ultimi post di Riccardo Scarascia (vedi tutti)

Commenti su Facebook

commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top