#SocialMediaABC: i Social Media spiegati da… Roberta Milano!

on maggio 25 | in Interviste | by | with 1 Comment

Dopo tante presenze maschili ecco finalmente un’altra presenza femminile come ospite della rubrica #SocialMediaABC, e non sarà una presenza femminile qualunque… ;)

Oggi ho l’onore di ospitare Roberta Milano: certamente una delle figure di riferimento per temi quali  Innovazione e Turismo 2.0 in Italia.

Roberta è docente alla Facoltà di Economia (DITEA) dell’ Università di Genova, dove dirige il corso “Web Marketing per il Turismo”, è autrice del libro Viaggi in Rete” (2011, FrancoAngeli) e co-founder di BTO Educational.

BTO Educational è un’Associazione senza fine di lucro, nata dall’esperienza di BTO (Buy Tourism Online), che si propone come network di condivisione e conversazione il cui scopo è portare temi quali Web 2.0 ed in particolare il Travel 2.0 all’attenzione di tutti gli stakeholders della complessa filiera turistica italiana.

L’obiettivo di BTO Educational è quello di “promuovere e sostenere la conoscenza, l’accessibilità, lo studio, il miglioramento, l’evoluzione, la condivisione, l’utilizzo, la diffusione di internet e la creazione di una cultura digitale consapevole, favorendo l’educazione e l’istruzione della collettività ad un utilizzo consapevole di internet” (Articolo 3 dello Statuto di BTO Educational). è quello di “promuovere e sostenere la conoscenza, l’accessibilità, lo studio, il miglioramento, l’evoluzione, la condivisione, l’utilizzo, la diffusione di internet e la creazione di una cultura digitale consapevole, favorendo l’educazione e l’istruzione della collettività ad un utilizzo consapevole di internet” (Articolo 3 dello Statuto di BTO Educational).

Insomma, dove si parla di Turismo 2.0 sicuramente il nome di Roberta Milano è presente… :)

Ricordandovi che trovate a questo link tutte le interviste #SocialMediaABC , vi lascio alle risposte di Roberta…

Via!

1. Ciao Roberta, presentati: chi sei e cosa fai nella vita?

Mi occupo di web, marketing e turismo: ne scrivo e mi chiedono anche di insegnarlo. Come dice il proverbio “chi sa fa, chi non sa insegna”.

2. Da quanto sei “online”  e quanto tempo passi mediamente in rete?

Con il blog dal 2006: abbastanza da aver “visto cose che …”, non abbastanza da aver dimenticato come parlare a chi non le conosce.

Grazie mille per esserti presentata, adesso passiamo alle vere domande. :)

3. Cos’è per te il Web?

Luogo d’incontro, di studio, di condivisione, di relazione, di conoscenza, di polemiche, di crescita. Non un non-luogo ma IL LUOGO. La vita.

4. Cosa sono per te i Social Media?

Un ambiente dove le relazioni sono ancora più strette, il dialogo più veloce, le emozioni più forti  e, spesso, i temi più verticali.

5. Il Web e i Social Media hanno cambiato la tua vita? Se sì, come?

Sì e molto, come l’energia elettrica ha cambiato la vita e le abitudini di tutti anni fa.

6. Online e offline sei la stessa persona?

Sì, sempre di più. Inizialmente ero più formale. Ma più questo processo spontaneo avanza, più i lettori del blog apprezzano.

7. Cosa condividi normalmente?

Soprattutto contenuti sul tema innovazione e turismo. E i miei post (che parlano spesso di innovazione e turismo).

8. Cosa non condivideresti mai?

Contenuti troppo personali espressi in modo esplicito. Ma una foto, a volte, può rappresentare l’umore meglio di tante parole.

9. Cos’è per te Facebook?

Un enorme bar: c’è chi discute di politica, chi di lavoro, chi di viaggi e chi cazzeggia.

10. Cos’è per te Twitter?

L’abbaiare dei cani che nella notte trasporta il messaggio di collina in collina ne La Carica dei 101.

11. Cos’è per te YouTube?

Una banca dati in cui trovi tutto, quasi sempre.

12. Cos’è per te LinkedIn?

Sono presente da anni ma lo sottoutilizzo. Mentre le conversazioni professionali che si sviluppano meriterebbero: settoriali e approfondite.

13. Fra i social non descritti sopra, citane uno degno di nota.

Instagram. Subisco il fascino del racconto delle vite degli altri per immagini, una narrazione di eventi – grandi e piccoli – e stati d’animo.

14. Un traguardo che non avresti raggiunto senza l’aiuto del Web e dei Social Media.

La visibilità, la stima, la lettura di persone che nutrono il mio pensiero, le occasioni di lavoro: tutto il mio lavoro dipende dal web.

15. Che vita faresti in un mondo senza il Web?

Non riesco a immaginarla. Potrei fare altro lavoro, che non riguardi il web. Ma una frittura di pesce avrei comunque voglia di condividerla.

16. Che cosa è cambiato nelle relazioni interpersonali con l’avvento dei social media?

Le mie si sono ampliate in qualità e quantità. Credo quelle di tutti.

17. C’è qualcosa che ti spaventa nel Web e nei Social Media in particolare?

La possibilità concreta che diventi un Truman Show: non perché finto ma in quanto limitato, osservato, profilato e controllato.

18. Fra tutti i social media devi salvarne uno soltanto, quale? Perché?

Twitter perché lo amo. Punto. E lo amo per la sua meravigliosa asimmetria.

19. Quale evoluzione prevedi in ambito social?

Il mobile influenza i comportamenti e accorcia l’asincronia. Ognuno di noi si sentirà sempre più al centro di relazioni, spazio e tempo.

20. Una risposta che avresti voluto dare ad una domanda che però non ti ho fatto.

Il turismo – prima e più di altri – passa dal web, la domanda è anni avanti rispetto all’offerta. Ma pochi, in Italia, sembrano accorgersene.

Grazie mille Roberta per aver partecipato, è stato davvero un piacere ospitarti. Complimenti per le tue attività e a presto!

Se volete restare in contatto con Roberta non dovete far altro che seguirla sul suo blog, su Twitter, su Facebook e on the road ad eventi e conferenze, come vi ho detto dove si parla di Travel 2.0 , lei è presente. :)

Alla prossima!

The following two tabs change content below.

Riccardo Scarascia

Digital Marketer
Una laurea in Economia ed un master in Marketing e Comunicazione, innamorato di Internet e delle nuove forme di comunicazione, lavora come Digital Marketer e scrive di Social Media e Social Media Marketing sul suo blog nOwmedia.it.

Ultimi post di Riccardo Scarascia (vedi tutti)

Commenti su Facebook

commenti

One Response

  1. [...] l’obiettivo “quota rosa” in mente, dopo le risposte di Silvia Carbone, Roberta Milano e Futura Pagano, oggi è il turno di una nuova social media girl… Ho il piacere di ospitare [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top