#SocialMediaABC: i Social Media spiegati da… Carlo Mazzocco!

on maggio 10 | in Interviste | by | with No Comments

Ormai vicini a quota 20 interviste con la rubrica #SocialMediaABC, come secondo ospite della settimana ho il piacere di presentarvi Carlo Mazzocco.

Consulente di marketing e web marketing per PMI, Carlo scrive dal 2009 sul suo blog CarloMazzocco.com , dove si possono trovare ottimi articoli per imprese e professionisti con informazioni e consigli sul mondo del web marketing, sulle strategie e gli strumenti migliori per poter gestire al meglio l’immagine di un brand online.

Ricordandovi che potete trovare a questa pagina tutte le interviste e tutti i nomi degli intervistati, non vi rubo altro tempo e vi lascio alle risposte di Carlo. Via!

 1. Ciao Carlo, presentati: chi sei e cosa fai nella vita?

Dopo la laurea in Economia nel 2007 mi specializzo con un Master in Marketing. Oggi propongo consulenze di web marketing per PMI e negozi.

2. Da quanto sei “online”  e quanto tempo passi mediamente in rete?

Online per la prima volta nel ’99 con un ISDN a 128k, ma preda del digital divide. Oggi perennamente connesso grazie al mio fido smartphone.

Grazie mille per esserti presentato, adesso passiamo alle vere domande. :)

3. Cos’è per te il Web?

Il Web è opportunità. E’ la possibilità di essere visibili e distinguersi pur partendo con poche risorse. Esalta il vero valore dei singoli.

4. Cosa sono per te i Social Media?

Esaltano la potenza del passaparola e mi rendono più vicino a persone con interessi simili ai miei. Sono essenziali per rimanere aggiornato.

5. Il Web e i Social Media hanno cambiato la tua vita? Se sì, come?

Sì, hanno rappresentato un potente strumento di personal branding. Altrimenti, non avrei mai potuto avere interviste come questa :)

6. Online e offline sei la stessa persona?

Credo di sì. E’ un plus essere autentici e comportarsi sempre in maniera coerente. Il confine tra i due “luoghi”, poi, è sempre più sfumato.

7. Cosa condividi normalmente?

Soprattutto informazioni e consigli utili alle PMI che vogliono promuoversi online. Ma anche molte foto dei miei viaggi.

8. Cosa non condivideresti mai?

Le foto di famiglia e ciò che riguarda i miei cari che non hanno dei profili online e che vogliono tutelata (giustamente) la loro privacy.

9. Cos’è per te Facebook?

E’ il mezzo che ha “sdoganato” l’uso dei social network al pubblico. E’ utile per conoscere persone interessanti, non solo per gli amici.

10. Cos’è per te Twitter?

Twitter è il tool con la migliore qualità di contenuti. E’ la prima cosa che controllo la mattina assieme a Google Reader: indispensabile!

11. Cos’è per te YouTube?

Per me è soprattutto intrattenimento, ma ha delle grandissime potenzialità in chiave SEO. Poche aziende lo sfruttano ancora a dovere.

12. Cos’è per te LinkedIn?

Linkedin è essenziale per il mio lavoro. E’ dove condivido tutti i miei contenuti e dove ottengo nuovi spunti da ottimi professionisti.

13.   Fra i social non descritti sopra, citane uno degno di nota.

Foursquare integra il “local” con il marketing sul mobile. Sarà essenziale per gli esercizi commerciali che vogliono attrarre nuovi clienti.

14. Un traguardo che non avresti raggiunto senza l’aiuto del Web e dei Social Media.

Non avrei potuto “inventarmi” un lavoro che lascia vero spazio alla creatività e alle mie competenze.

15. Che vita faresti in un mondo senza il Web?

Non riesco proprio ad immaginarmelo! Ripensando a quando non avevo ancora accesso alla Rete, mi sembra di essere in un’altra vita :)

16. Che cosa è cambiato nelle relazioni interpersonali con l’avvento dei social media?

Poco nei rapporti con le persone che già conoscevo. Ma ho avuto modo di relazionarmi con gente che altrimenti  non avrei potuto avvicinare.

17. C’è qualcosa che ti spaventa nel Web e nei Social Media in particolare?

L’estrema velocità di cambiamento. E’ difficile rimanere “al passo”: occorre selezionare poche fonti e pianificare al meglio il proprio tempo

18. Fra tutti i social media devi salvarne uno soltanto, quale? Perché?

Salvo Twitter per la facilità/velocità di utilizzo e per la multidisciplinarietà dei contenuti. Qualsiasi cosa cerchi, lì la puoi trovare.

19. Quale evoluzione prevedi in ambito social?

L’impegno di Google nell’ambito della semantica porterà a nuovi e imprevedibili sviluppi. Il social avrà sempre più peso rispetto al SEO.

20. Una risposta che avresti voluto dare ad una domanda che però non ti ho fatto.

Impegnarsi nel content marketing e nel crowdsourcing? Sì, perché le aziende che lo fanno si avvicinano davvero ai bisogni dei loro clienti.

Grazie anche a te Carlo per aver partecipato, per le ottime risposte e complimenti per quello che fai. A presto! ;)

Per sapere di più su Carlo e restare aggiornati con i suoi consigli, seguitelo in primis sul suo blog, ma anche su Twitter, sulla pagina Facebook del suo blog, su G+ e come sempre… in giro per il web!

Alla prossima!

The following two tabs change content below.

Riccardo Scarascia

Digital Marketer
Una laurea in Economia ed un master in Marketing e Comunicazione, innamorato di Internet e delle nuove forme di comunicazione, lavora come Digital Marketer e scrive di Social Media e Social Media Marketing sul suo blog nOwmedia.it.

Ultimi post di Riccardo Scarascia (vedi tutti)

Commenti su Facebook

commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top