#SocialMediaABC: i Social Media spiegati da… Claudio Gagliardini!

on marzo 26 | in Interviste | by | with 2 Comments

Siamo arrivati al settimo appuntamento con la rubrica #SocialMediaABC .

Oggi è il turno di Claudio Gagliardini: grande esperto di Web e Social Media Marketing. Impegnato a migliorare la presenza online delle PMI, molti lo conoscono come uno degli ideatori (e presentatori) dei TweetAwards e come blogger onnipresente, soprattutto su Twitter.

Per chi volesse leggere le risposte degli altri intervistati, fra cui Luca ContiJacopo Pasquini, Silvia CarboneFrancesco Gavello, Tin Hang Liu e Danilo Pontone, non vi resta che visitare la sezione dedicata, dove troverete tutte le interviste della rubrica #SocialMediaABC.

Adesso vediamo come ha risposto Claudio… Via!

1. Ciao Claudio, presentati: chi sei e cosa fai nella vita?

Mi occupo di WebMarketing, seguo PMI italiane che si affidano a me per individuare, implementare e ottimizzare canali di comunicazione online.

2. Da quanto sei “online”  e quanto tempo passi mediamente in rete?

Sono in rete da sempre e per molte ore, anche se ammetto che ne ho comprese le reali potenzialità a metà del decennio scorso, dal web 2.0 in avanti.

Grazie mille per esserti presentato, adesso passiamo alle vere domande. :)

3. Cos’è per te il Web?

Il web è la somma delle intelligenze, degli sforzi creativi e comunicativi, della progettualità, della cultura e della storia del genere umano.

4. Cosa sono per te i Social Media?

I SM sono canali di comunicazione interattiva in tempo reale, che sfruttano la tecnologia e la rete per mettere in contatto persone e idee.

5. Il Web e i Social Media hanno cambiato la tua vita? Se sì, come?

Sì. Grazie a loro ho conosciuto la maggior parte delle persone con cui  lavoro, scambio opinioni e condivido interessi anche nella vita reale.

6. Online e offline sei la stessa persona?

Assolutamente sì, anche se online ho molti più “poteri”, primo tra tutti l’ubiquità, punto di forza di chi voglia davvero “sfondare” nel web.

7. Cosa condividi normalmente?

La mia regola aurea è condividere tutto quello che possa essere di utilità e interesse comune, intervallato da qualche piccolo spot di clienti!

8. Cosa non condivideresti mai?

Pornografia, volgarità, messaggi di tipo razzista, offensivi o lesivi della dignità umana. Palesi bugie e mistificazioni, violenza e stupidità.

9. Cos’è per te Facebook?

Facebook è la piazza affollata della grande città, in cui c’è di tutto ma alla fine finisci per comunicare e interagire con i pochi che conosci.

10. Cos’è per te Twitter?

Twitter è informazione in tempo reale a carattere globale, il luogo in cui interagisci con gente nuova in funzione di quello che ti interessa.

11. Cos’è per te YouTube?

Youtube è il regno della comunicazione emozionale, primato oggi conteso da Pinterest. Un video può comunicare a 360° e in modo eterogeneo.

12. Cos’è per te LinkedIn?

Il marketplace del lavoro e delle professioni, una grande piattaforma su cui aziende, lavoratori e consulenti possono trovare opportunità.

13. Fra i social non descritti sopra, citane uno degno di nota.

Direi Pinterest, ma non posso lasciar fuori Google Plus, con le sue potenzialità ancora inespresse e con le opportunità SEO che già vanta.

14. Un traguardo che non avresti raggiunto senza l’aiuto del Web e dei Social Media.

Non so se dovrei vergognarmi a confessarlo, ma senza i social e il web non avrei mai conosciuto la mia compagna a Cremona, che adoro!

15. Che vita faresti in un mondo senza il Web?

Una vita molto triste, se non avessi la fortuna di lavorare in un contesto rurale o legato alla natura, unica alternativa che sto considerando.

16. Che cosa è cambiato nelle relazioni interpersonali con l’avvento dei social media?

Oggi i rapporti veri e proficui hanno molte più chances di durare e sconfiggere la distanza, gli impegni e gli impedimenti di qualsiasi natura.

17. C’è qualcosa che ti spaventa nel Web e nei Social Media in particolare?

La mancanza di regole certe, soprattutto lato editori / aziende, che possono implicare milioni di persone in buona fede in attività rischiose.

18. Fra tutti i social media devi salvarne uno soltanto, quale? Perché?

Twitter, perché nella sua basilarità è il più completo e quello che ha cambiato di più il mondo e i rapporti tra le persone negli ultimi anni.

19. Quale evoluzione prevedi in ambito social?

Verticalizzazione e specializzazione. Credo prevarrà la linea Google Plus / Pinterest, fatta di cerchie / Board tematici e di argomenti / trend.

20. Una risposta che avresti voluto dare ad una domanda che però non ti ho fatto.

Saranno mica troppe 20 domande e troppo pochi 140 caratteri per essere abbastanza esaustivi? Probabilmente sì, ma spero si capisca qualcosa!

Mille grazie Claudio per aver partecipato a questa iniziativa. ;)

Per i pochi di voi che ancora non seguono Claudio, lo trovate su Facebook, su Google+ e ovviamente su Twitter. Non è ancora nella vostra timeline? Cosa state aspettando?

Alla prossima.

The following two tabs change content below.

Riccardo Scarascia

Digital Marketer
Una laurea in Economia ed un master in Marketing e Comunicazione, innamorato di Internet e delle nuove forme di comunicazione, lavora come Digital Marketer e scrive di Social Media e Social Media Marketing sul suo blog nOwmedia.it.

Ultimi post di Riccardo Scarascia (vedi tutti)

Commenti su Facebook

commenti

2 Responses

  1. [...] di sport, lifestyle e politica, Luca è arruolato nel dream team dei Tweet Awards 2012 insieme a Claudio Gagliardini, Rudy Bandiera, Davide Licordari e Riccardo Scandellari (già tutti ospiti [...]

  2. [...] #SocialMediaABC… Curiosi di sapere come hanno risposto Gianluca Diegoli, Luca Conti, Claudio Gagliardini, Silvia Carbone, Danilo Pontone, Tin Hang Liu, Francesco Gavello o  Jacopo Pasquini ? Come [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Scroll to top